Milano è il primo comune europeo a lanciare un chatbot informativo

Category: Notizie sulla fotografia Comments: Nessun commento

Il Comune di Milano lancia il suo chatbot su WhatsApp e lo rende disponibile attraverso il numero del suo centro di assistenza 020202. Secondo l’assessora alla trasformazione digitale e servizi civici, Roberta Cocco, Milano sarà la prima città europea ad offrire questo servizio 24 ore su 24.

L’obiettivo è quello di fornire ai cittadini informazioni puntuali e aggiornate su tutti i servizi riguardanti la città metropolitana, dalle risposte alle domande più frequenti sull’emergenza coronavirus, alle informazioni riguardanti le attività commerciali aperte e  i servizi pubblici disponibili.

La lista completa di categorie disponibili è la seguente: Servizi di supporto alla cittadinanza, ripresa della attività economiche, servizi pubblici e luoghi di culto, viabilità e parcheggi, persone con disabilità, aiutare la città di Milano, Informazioni sanitarie, decreti, ordinanze e circolari ed infine spostamenti consentiti (per questo particolare periodo).

Per avviare la conversazione su Whatsapp sarà sufficiente salvare il numero 020202 tra i propri contatti e scrivere la parola “Ciao” in un messaggio. Il bot si attiverà indicando una serie di opzioni tra cui scegliere per ottenere una risposta immediata.

“Grazie alla collaborazione con Facebook presentiamo oggi ai cittadini l’assistente virtuale del Comune di Milano, un sistema semplice e intuitivo per fornire ai cittadini tutte le informazioni utili in un momento così delicato direttamente sul loro smartphone.” Queste le dichiarazioni di Roberta Cocco. 

Le principali categorie riguardano le richieste più gettonate che i cittadini richiedono al servizio di assistenza telefonica 020202 e saranno costantemente aggiornati per soddisfare nuove necessità. Dopo l’utilizzo inoltre viene mandato un questionario di gradimento del dove i cittadini potranno fornire anche dei consigli per migliorare il servizio.

Il servizio è stato sviluppato gratuitamente da Facebook e Infobip che hanno risposto al bando “Alleanza per #milanodigitale” rivolto a soggetti pubblici e privati che vogliano donare all’Amministrazione comunale progetti tecnologici e digitali volti al miglioramento della città e dei servizi rivolti ai cittadini e ai city user.

Il chatbot del Comune di Milano è stato implementato sulla versione WhatsApp Business in modo tale che la vasta schiera di utilizzatori della popolare app di messaggistica potesse accederci senza troppe difficoltà di utilizzo. L’integrazione è avvenuta utilizzando la piattaforma di comunicazione globale di Infobip per consentire la condivisione di informazioni tempestive sulla gestione dell’emergenza Covid-19 nella Città di Milano.

Fonte: dday.it

Lascia una recensione

avatar

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notifica