La scelta folle di OnePlus: azzoppare uno smartphone per colpa delle fake news

Category: Notizie sulla fotografia Comments: Nessun commento

La quarta fotocamera del OnePlus 8 Pro, quella da molti giudicata inutile, è diventata la pietra dello scandalo. “Scatta sotto i vestiti” , “Vede attraverso gli oggetti” e così OnePlus ha preso la decisione che lei ha ritenuto più corretta. Ha disabilitato quella fotocamera per gli utenti cinesi, provvisoriamente, e sta lavorando ad un aggiornamento che in qualche modo limiterà la fotocamera. Lo ha fatto per colpa della disinformazione e delle fake news che stavano circolando in Cina relativamente ad un problema inesistente. 

Questo per tutti, per gli utenti internazionali con a bordo la OxygenOS e per i cinesi con la HydrogenOS. Dopo l’aggiornamento la quarta fotocamera del OnePlus 8 Pro non sarà più la stessa. Sarà simile, ma non la stessa. 

Una fotocamera aggiunta probabilmente senza un’idea ben precisa: nel folle mondo degli smartphone con 3, 4 o 5 fotocamere le aziende hanno esplorato ogni singola possibilità per alzare il numero di fotocamere. C’è chi sta usando due zoom, un long tele affiancato ad un medio tele, c’è chi ha ha provato a inserire un macro, e chi, anche perché ormai erano finire le opzioni, ha pensato alla fotografia IR.

La quarta camera del OnePlus 8 Pro usa un sensore modificato dove al posto del tipico filtro passa basso usato davanti ai sensori viene usato un filtro IR. Siamo davanti al primo smartphone con una feature simile, ed è difficile pensare che Oneplus non sapesse a cosa andava incontro. Con una modifica fisica al sensore Il OnePlus 8 Pro permette di scattare un tipo di fotografia poco conosciuto ma con moltissimi estimatori, tanto che ci sono molti fotografi che si sono fatti modificare la fotocamera, o un modello vecchio, per poter scattare in IR. Le foto realizzabili, qui sotto quelle di un concorso fotografico recentissimo, sono diverse e proprio nella loro diversità riescono a stupire.



La fotocamera del OnePlus 8 Pro non è diversa da nessuna fotocamera con filtro IR, non è diversa da ogni security camera, non vede attraverso i vestiti e nemmeno sotto la pelle, non fa nulla di male se non scattare fotografie che un sensore tradizionale non riuscirebbe a scattare. Fotografie che, grazie al particolare filtro, permettono di vedere e fotografare anche una porzione di luce che viene solitamente fermata da alcuni materiali.

Chi si è stupito del fatto che una fotocamera IR potesse vedere cosa c’è sotto uno strato di materiale plastico molto fine o lasciar intravedere attraverso certi tipi di materiali sottili, anche quelli sintetici usati per alcuni indumenti, probabilmente non aveva mai avuto a che fare con una camera IR. 

Eppure, in seguito al clamore mediatico, OnePlus ha deciso per gli utenti cinesi di disattivare un filtro che non faceva nulla di male. E smorzerà l’effetto sui modelli europei, non sappiamo in che modo visto che alla fine la modifica è hardware, ma in qualche modo dovrà intervenire. Una scelta senza senso, guidata dalle fake news.

Fonte: dday.it

Lascia una recensione

avatar

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notifica