Adobe Creative Cloud si aggiorna con nuove funzionalità per Premiere Pro e After Effects

Category: Software Comments: Nessun commento

Qualche giorno fa Adobe ha annunciato alcune novità per quanto riguarda Adobe Creative Cloud in Premiere Pro e After Effects. L’evoluzione è arrivata anche grazie agli utenti che hanno utilizzato la versione beta aiutando gli sviluppatori a capire in che direzione portare le modifiche.

adobe creative cloud

Partendo dalle prime novità per la suite Adobe Creative Cloud troviamo Premiere Pro che ora ha un processo di editing più veloce e una maggiore semplicità di utilizzo. Il tutto però senza limitare le possibilità offerte all’utente in termini di personalizzazione. Tra le nuove funzioni disponibili troviamo:

  • Riconoscimento automatico delle Scene Modificate. Questo consente di essere più precisi se si deve effettuare un taglio a video già montato. Il tutto grazie ad Adobe Sensei. L’AI analizza il filmato aggiungendo tagli, marcatori per poi applicare effetti alle scene.
  • HDR per Broadcaster. La funzionalità permette di creare file Rec2100 HLKG HDR dedicati alle trasmissioni in HDR. Troviamo la conversione colore automatica, ovviamente il supporto per l’HDR, sovrascritture degli spazi di colore per metadata errati e piena gestione del colore nei formati Apple ProRes e Sony XAVC.
  • Esportazione veloce. Possibilità di modificare le impostazioni di esportazione dalla barra degli strumenti principale di Premiere Pro. L’output di default è H.264 con impostazioni source coordinate ma l’utente ha a disposizione una lista di preset H.264.
  • Multicam ProRes. Ora supporta altri due flussi, migliorando i processi di editing.

Novità anche per After Effects integrato all’interno di Adobe Creative Cloud. Ecco la lista delle novità dell’ultima versione rilasciata:

  • Strumenti di Traslazione e Rotazione 3D. Un nuovo modo per navigare all’interno delle scene tridimensionali. Con gli strumenti è possibile ridimensionare, posizionare e ruotare i livelli. Per semplificare il lavoro degli utenti sono presenti anche indicatori e guide che mostrano le informazioni utili sulle modifiche.
  • Strumenti di navigazione della fotocamera. Si può partire dalla nuova fotocamera predefinita così da rendere più semplice la definizione delle scene per passare poi all’aggiunta di altre fotocamere per i vari punti di vista.
  • Effetti canale. Ora sono accelerati dalla GPU migliorando le prestazioni fino a 1,65 volte.
  • Anteprime OpenEXR. Migliorate le prestazioni fino a 3 volte per i file multiparte e multicanale.

Ci sono poi altre novità per altri strumenti di Adobe Creative Cloud. In Character Animator la Riprese Sequenza è ora simile ai Livelli Sequenza di After Effects rendendo il lavoro più veloce e intuitivo. Le scene possono essere spostate e avviate in sequenza rendendo meno complesso il lavoro nella timeline.

Fonte: fotografidigitali.it

Lascia una recensione

avatar

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notifica