ScenaLAB Laboratorio di fotografia di scena

Category: Notizie sulla fotografia Comments: Nessun commento

http://www.margheritademichelis.it/corsifotografia/corsofotospettacolo.htm
Il mestiere del fotografo di scena.
Due periodi a scelta: giugno o luglio.
4 giorni, 47 ore di lezioni, 21 ore di servizi fotografici.
Una mostra che espone i lavori dei partecipanti.
Un festival, il Vignale Monferrato festival, ricco di spettacoli, residenze artistiche, laboratori, tutte da fotografare.
Numerosi artisti di fama nazionale e internazionale.
Immersi nella città Patrimonio Unesco.
Una borsa di studio assegnata su base meriotcratica.
11 partecipanti, al massimo.
Analisi dei lavori, creazione del portfolio, studio dello spettacolo, ritrattistica nella fotografia dello spettacolo… Questi e tanti altri temi saranno trattati con lezioni in aula e scatti pratici.
Il programma completo, le date, le modalità di partecipazione e selezione: a questo link

Margherita Demichelis

Sono specializzata in fotografia dello spettacolo, dopo studi specifici tra cui il Master in fotografia dello spettacolo dello IED di Milano, la Scuola di fotografia dello spettacolo di Pisa, lavoro per compagnie italiane e straniere, festival, riviste di settore dello spettacolo.
Insegno fotografia a piccoli gruppi, mi piace poter dedicare il giusto tempo a tutti e condividere le mie esperienze e conoscenze.

Vignale Monferrato Festival

Anima il paese di Vignale Monferrato (riconosciuto Patrimonio Unesco) con spettacoli, residenze e workshop. Un festival diffuso, che abita i luoghi, che scende in strade, piazze, palazzi, colline e vigne e si contamina; che vuole rilanciare la vocazione di un territorio, unendo proposte internazionali con l’attenzione alla creatività giovanile e alle eccellenze del territorio e insieme all’elemento popolare; che vuole avere il valore di una tradizione e di un’abitudine ma è al contempo nuovo, aperto, in costante evoluzione e ascolto del presente.

Fondazione Piemonte dal Vivo

La Fondazione Piemonte dal Vivo è protagonista in ambito regionale della diffusione della cultura teatrale, declinata nelle differenti dimensioni artistiche che abitano il palcoscenico. vai al sito

Piemonte dal Vivo, condividendo le linee progettuali dell’Assessorato alla Cultura e al Turismo della Regione Piemonte, accoglie le specificità dei singoli territori, co-progetta e dà vita alla mappa delle attività spettacolari in Piemonte, grazie alla preziosa collaborazione degli enti locali con cui lo staff della Fondazione quotidianamente si confronta.

Obiettivo è la diffusione di un’offerta capillare vicina alle comunità locali, che possa contribuire all’avvicinamento del pubblico e che sia al tempo stesso opportunità di confronto con il mondo dello spettacolo.

Fonte: http://www.photographers.it/view_news.php?id=11243

Leggi tutto

Borsa di studio per fotografi di scena

Category: Notizie sulla fotografia Comments: Nessun commento

Scade il 3 giugno 2019 l’assegnazione per la borsa di studio a copertura totale della quota di partecipazione del laboratorio ScenaLab, corso di fotografia dello spettacolo.

Per ogni informazione, visitare la pagina:
http://www.margheritademichelis.it/corsifotografia/corsofotospettacolo.htm
Dove è possibile trovare anche i contatti.

Un corso di fotografia immerso nella città Patrimonio Unesco, Vignale Monferrato, con la possibilità di imparare un mestiere non solo con lezioni in aula, ma anche con scatti pratici proprio al Vignale Monferrato festival, che negli anni ha conseguito fama e maggior successo, ospitando artisti importanti nazionali e internazionali

Margherita Demichelis

Sono specializzata in fotografia dello spettacolo, dopo studi specifici tra cui il Master in fotografia dello spettacolo dello IED di Milano, la Scuola di fotografia dello spettacolo di Pisa, lavoro per compagnie italiane e straniere, festival, riviste di settore dello spettacolo.
Insegno fotografia a piccoli gruppi, mi piace poter dedicare il giusto tempo a tutti e condividere le mie esperienze e conoscenze.

Vignale Monferrato Festival

Anima il paese di Vignale Monferrato (riconosciuto Patrimonio Unesco) con spettacoli, residenze e workshop. Un festival diffuso, che abita i luoghi, che scende in strade, piazze, palazzi, colline e vigne e si contamina; che vuole rilanciare la vocazione di un territorio, unendo proposte internazionali con l’attenzione alla creatività giovanile e alle eccellenze del territorio e insieme all’elemento popolare; che vuole avere il valore di una tradizione e di un’abitudine ma è al contempo nuovo, aperto, in costante evoluzione e ascolto del presente.

Fondazione Piemonte dal Vivo

La Fondazione Piemonte dal Vivo è protagonista in ambito regionale della diffusione della cultura teatrale, declinata nelle differenti dimensioni artistiche che abitano il palcoscenico. vai al sito

Piemonte dal Vivo, condividendo le linee progettuali dell’Assessorato alla Cultura e al Turismo della Regione Piemonte, accoglie le specificità dei singoli territori, co-progetta e dà vita alla mappa delle attività spettacolari in Piemonte, grazie alla preziosa collaborazione degli enti locali con cui lo staff della Fondazione quotidianamente si confronta.

Obiettivo è la diffusione di un’offerta capillare vicina alle comunità locali, che possa contribuire all’avvicinamento del pubblico e che sia al tempo stesso opportunità di confronto con il mondo dello spettacolo.

Fonte: http://www.photographers.it/view_news.php?id=11244

Leggi tutto

DIALOGHI // Bruno Muzzolini – Matteo Cremonesi

Category: Notizie sulla fotografia Comments: Nessun commento

Office Project Room è felice di annunciare la mostra di Bruno Muzzolini e Matteo Cremonesi.
La mostra continua il ciclo espositivo Dialoghi, un progetto che si propone di mettere in relazione le
pratiche di due autori cercando per questi un dialogo tra metodologie di lavoro, rimandi, influenze e
similitudini.
Le opere presentate da Bruno Muzzolini e Matteo Cremonesi si caratterizzano per una pratica fortemente autoriale che vede gli artisti impegnati in una riflessione linguistica che trova a partire
dall’interrogazione stessa del linguaggio e della sua disposizione i segni necessari a tratteggiare un
territorio di dialogo.
Affidando alle opere la possibilità di riferire ogni argomentazione i due autori si confrontano sul
complesso rapporto che interessa i limiti posturali del linguaggio – dispositivo linguistico, trovando
per questi una forma d’agire in cui malgrado le differenze formali proposte dalle due ricerche è possibile intercettare per entrambe i termini di un interrogazione che trova nella ricerca di un’ascolto
dello sguardo e del suo modus operandi il proprio focus.

Bruno Muzzolini nato a Brescia nel 1964. Si è diplomato in Pittura all’Accademia di Brera e in seguito allo IUAV di Venezia. Attualmente insegna video all’ Academia di Brera.
Il suo lavoro è stato esposto in molteplici occasioni in Gallerie Private e Istituzione Pubbliche, in mostre personali e collettive, Fiere d’Arte e festival dedicati alla video arte, tra cui: Listasafni ASI, Reykjavik -54 Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia, Padiglione Italia, Corderie dell’Arsenale, – National Gallery of Kosovo, Prishtina – SOMA, Città del Messico, Messico – alla National Gallery of Arts Tirana – al MAMM di Medellin in Colombia – The Living Art Museum di Reykjavik, Islanda – Palazzo dell’Arengario Milano – Mercahandise Mart, Chicago, USA – Museo Laboratorio, Città S. Angelo, Italy – Videoart Yearbook 2009, Bologna – Fabioparisartgallery di Brescia Italia – Galleryonthemove di Tirana – Parallel, Vienna, Austria – MART, Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto – Galleria Multimedia, Brescia – Centrale di Fies, Dro, Trento – Scope Basilea Svizzera – Artissima Torino – Artefiera Bologna – Miart Milano – Art Fair Suomi19, Helsinki – Art Cologne.
Nel 2007 vince il Primo premio alla Venice Video Art Fair e il suo lavoro viene premiato alla National Gallery of Tirana, Onufri Prize.

Matteo Cremonesi nasce a Milano nel 1986. Ha studiato all’Accademia di Belle Arti di Brera e ha esposto in numerose gallerie e spazi espositivi in Italia e all’estero, tra i quali Santa Maria della Scala (Siena), Gallleriapiù (Bologna), Still Gallery (Anversa), Festival Internacional de Artes Gráficas (San Paolo del Brasile), Galleria Miheličeva, 15° Festival Art Stays-Ptuj (Slovenia), Offprint London e Photo London – Tate Modern (Londra), Docva, Fondazione Hangar Bicocca, Nowhere Gallery (Milano), Family Business (New York), The Orange (Seoul), Museum of Art (Tel Aviv) e Jarach Gallery (Venezia).
È cofondatore e direttore artistico di Office Project Room di Milano e Deputy director di PHROOM, piattaforma internazionale di ricerca dedicata alla fotografia e al video.

Fonte: http://www.photographers.it/view_news.php?id=11245

Leggi tutto

Ricoh: alcuni utenti torneranno alle reflex dopo le mirrorless

Category: Notizie sulla fotografia Comments: Nessun commento

Un alto dirigente di Ricoh durante un’intervista ha fatto diverse dichiarazioni in contro tendenza rispetto all’attuale andamento del mercato. Per esempio quella che riguarda il ritorno degli utenti alle reflex dopo le mirrorless.

Fonte: https://www.fotografidigitali.it/news/ricoh-alcuni-utenti-torneranno-alle-reflex-dopo-le-mirrorless_82427.html

Leggi tutto

Leica CL “100 jahre bauhaus” Edition: un nuovo omaggio in edizione limitata

Category: Notizie sulla fotografia Comments: Nessun commento

Leica CL “100 jahre bauhaus” Edition è la nuova fotocamera in edizione limitata in soli 150 esemplari del noto modello del produttore tedesco. Come si può intuire dal nome, si tratta di una soluzione dedicata alla bauhaus per i suoi 100 anni.

Fonte: https://www.fotografidigitali.it/news/leica-cl-100-jahre-bauhaus-edition-un-nuovo-omaggio-in-edizione-limitata_82417.html

Leggi tutto

Fujifilm GFX 50R, il medio formato si fa più abbordabile

Category: Notizie sulla fotografia Comments: Nessun commento

La GFX 50R conferma quanto di buono è stato mostrato con la sorella 50S (basata su identica elettronica), ma propone un diverso fattore di forma, più vicino alle X-Pro, e, soprattutto, consente un sensibile risparmio economico. Il progressivo ampliamento del parco ottiche contribuisce a rendere il sistema GFX più interessante.

Fonte: https://www.fotografidigitali.it/articoli/5425/fujifilm-gfx-50r-il-medio-formato-si-fa-piu-abbordabile_index.html

Leggi tutto

Sony A7R III, A7 III e altri modelli: rilasciati nuovi firmware

Category: Notizie sulla fotografia Comments: Nessun commento

Il produttore nipponico ha rilasciato una serie di nuovi firmware che vanno a migliorare la stabilità generale delle fotocamere: a essere coinvolte sono “best buy” come Sony A7R III, A7 III e A9 che sono state aggiornate recentemente.

Fonte: https://www.fotografidigitali.it/news/sony-a7r-iii-a7-iii-e-altri-modelli-rilasciati-nuovi-firmware_82416.html

Leggi tutto

MINICOSMI – worskhop con Studio Fludd

Category: Notizie sulla fotografia Comments: Nessun commento

Minicosmi

workshop with Studio Fludd
Friday 31 may – Saturday 1 June
Un workshop pratico che invita a sondare e tradurre qualcosa di se stessi, attraverso la composizione di irregolari fotografie still-life. Al centro dell’attenzione ci sarà la ricerca dei materiali, l’analisi delle loro caratteristiche formali e alle molteplici possibilità di trasformazione e combinazione. La fase finale coinvolgerà i partecipanti in un allestimento delle immagini fotografiche prodotte all’interno dello spazio espositivo della galleria. Rivolto ad appassionati e professionisti dell’immagine curiosi di sperimentare con materiali non convenzionali ed apprendere nuove metodologie progettuali.

Studio Fludd è un collettivo di progettazione visiva fondato a Venezia nel 2008 da Matteo Baratto, Caterina Gabelli e Sara Maragotto, che prende il nome da Robert Fludd, straordinario alchimista del XVI secolo. Lo studio lavora nelle intersezioni tra art direction, illustrazione e arti visive, exhibition design, styling ed educazione visiva. Studio Fludd mescola analogie visive e reazioni concettuali, con un atteggiamento eclettico e inesorabilmente curioso, per offrire soluzioni progettuali e creative su misura.

www.studiofludd.com
IG @studiofludd

Massimo 10 partecipanti.
Agli iscritti verrà comunicato una settimana prima quali materiali portare (spoiler: semplice astuccio con materiale di cancelleria base e dei cibi confezionati che rispettino alcune caratteristiche)

Orari: Venerdì 31/05 : 18,30 – 20,30 incontro teorico
Sabato 01/06: 10,00 – 19,00 laboratorio pratico
Lingua: ITA / ENG
Costo: 160€ (inclusa tessera associativa e pranzo al sacco per sabato)

Iscrizioni:
twenty14contemporary@gmail.com

Fonte: http://www.photographers.it/view_news.php?id=11251

Leggi tutto

Si tornerà alle DSLR? Una provocazione.

Category: Notizie sulla fotografia Comments: Nessun commento

Imaging Resource ha pubblicato un’intervista rilasciata da Ricoh da cui possono essere tratti degli spunti di riflessione piuttosto interessanti, a tratti provocatori. Ricoh, come ben noto, è la compagnia che si cela dietro Pentax, per la quale i progetti sono molto ambiziosi e mettono in conto la produzione di reflex fino al medio formato (con la prosecuzione della linea 645, ma di questo parleremo successivamente).

Tra le varie domande poste ai rappresentanti Ricoh da Imaging Resource emerge una domanda riguardante l’eventualità di produrre mirrorless. La risposta di Hiroki Sugahara, General Manager del Marketing Communication Department, è stata molto interessante: “… dopo uno o due anni, alcuni utenti che hanno cambiato il proprio sistema da DSLR a mirrorless, torneranno nuovamente a DSLR”.

prosegui la lettura

Si tornerà alle DSLR? Una provocazione. pubblicato su Clickblog.it 20 maggio 2019 11:19.

Fonte: http://feeds.blogo.it/~r/clickblog/it/~3/aufsq7vznDk/si-tornera-alle-dslr-una-provocazione

Leggi tutto

Google e Huawei: divorzio in vista

Category: Notizie sulla fotografia Comments: Nessun commento

Gli effetti della blacklist commerciale di Donald Trump cominciano a farsi sentire: Google, ma non solo, sospenderà i servizi con licenza proprietaria a Huawei. Questo è quanto riportato in anteprima da Reuters qualche giorno fa.

L’amministrazione Trump giovedì scorso ha aggiunto Huawei Technologies Co Ltd ad una blacklist commerciale, mettendo immediatamente in atto restrizioni che renderanno estremamente difficile per la società fare affari con controparti statunitensi, in primis con Google. I prossimi smartphone Huawei potrebbero quindi non avere i servizi di Mountain View ad eccezione della versione del sistema operativo Android disponibile tramite la licenza open source (AOSP): ad esempio app come Gmail, YouTube e Chrome, disponibili tramite il Play Store (e probabilmente anche il Play Store stesso), scompariranno dai futuri telefoni Huawei in quanto tali servizi non sono coperti dalla licenza open source e richiedono un accordo commerciale con Google. Un portavoce dell’azienda ha però cercato di gettare acqua sul fuoco, almeno per i possessori di un device Huawei prodotto precedentemente al bando di Trump: “Per gli utenti dei nostri servizi, Google Play e le protezioni di sicurezza di Google Play Protect continueranno a funzionare sui dispositivi Huawei esistenti, compresi gli aggiornamenti”.

Ma non solo Google, anche Intel Corp, Qualcomm Inc, Xilinx Inc e Broadcom Inc hanno interessi condivisi con il colosso cinese delle telecomunicazioni, per cui hanno comunicato ai propri dipendenti che non forniranno software e componenti a Huawei fino a nuovo avviso.

Fonte: http://www.fotografia.it/DettaglioNewsTecnica/21764/2019-05-20-google-e-huawei–divorzio-in-vista.aspx

Leggi tutto
Pagina 3 di 712345...Ultima »