BELLA IMPRESA! Storie di lavoro e ordinario coraggio

Category: Notizie sulla fotografia Comments: Nessun commento

Associazione TerzoTropico

Associazione Paolo Pedrelli/Archivio Storico C.d.L.M di Bologna

presentano

BELLA IMPRESA!

Storie di lavoro e ordinario coraggio

Progetto di Cristina Berselli e Elisabetta Perazzo

Fotografie di Ivano Adversi

Inaugurazione della mostra e presentazione del volume

Lunedì 27 novembre 2017 ore 17

Museo del Patrimonio Industriale, Via Beverara 123 Bologna

Saranno presenti

Giuliano Poletti – Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali

Virginio Merola – Sindaco di Bologna

Roberto Grandi – Presidente Istituzione Bologna Musei

Susanna Camusso – Segretaria Generale CGIL Nazionale

Pierluigi Stefanini – Presidente Gruppo Unipol

Alessandro Messina – Direttore generale Banca Etica

Maurizio De Santis – Responsabile Industria Legacoop Produzione e Servizi

Maurizio Lunghi – Segretario Generale CdLM-CGIL Bologna

Inaugura il 27 novembre, e rimane aperta al pubblico fino al 7 gennaio 2018, la mostra fotografica Bella impresa! Storie di lavoro e ordinario coraggio presso il Museo del Patrimonio Industriale di Bologna.

La crisi economica e produttiva di questi ultimi anni ha colpito duramente anche le regioni del nord più industrializzato, con tassi di disoccupazione che non si vedevano dal primo dopoguerra. Il tessuto industriale, salvo poche e pregiate realtà, è stato fortemente danneggiato. Eppure, nel mezzo di una crisi senza precedenti per durata e per entità, i lavoratori ancora una volta si mostrano non immemori di una storia che li ha plasmati, nell’idea che dal peggio può sempre nascere qualcosa di buono e di nuovo. Una ricerca di vie nuove di crescita che comportassero, accanto alla capacità produttiva e di competizione economica, anche una reale inclusione, garanzia di quella mobilità sociale di cui qualsiasi società democratica ha bisogno per non isterilirsi.

La cooperazione, anche in un passato più lontano, fu lo strumento più idoneo a sostenere un modello di sviluppo capace di coniugare crescita economica ed equità sociale, grazie anche a un protagonismo positivo delle istituzioni locali, che allora promossero una grande partecipazione democratica intorno al tema della costruzione dei servizi e delle infrastrutture. Allora si trattò di costruire; ora si è trattato di salvare quello che stava morendo o di inventarsi un lavoro nuovo dalle ceneri del vecchio diventato obsoleto.

La distribuzione geografica in Italia del fenomeno dei workers buyout – lavoratori dipendenti che rilevano la proprietà di aziende in crisi per salvaguardarne e rilanciarne la continuità produttiva attraverso un assetto gestionale cooperativo – è particolarmente rilevante nel centro-nord Italia. Non mancano tuttavia esempi significativi, illustrati nella mostra e nel volume che la accompagna, in altre regioni, come nel Lazio, in Campania, in Sardegna e in Sicilia, regione dove la perdita e la riconquista del lavoro si intrecciano a storie di criminalità organizzata.

L’esposizione, dunque, si propone di narrare le storie di lavoratori che si sono rimboccati le maniche, che hanno difeso la loro azienda fino a farsene carico definitivamente, impegnandosi a proseguire nelle responsabilità che altri abbandonavano. Si è cercato di farlo attraverso una ricerca fotografica sull’intero territorio nazionale e la raccolta della memoria di quanto costruito attraverso i casi di 41 società cooperative, di cui sono state ritratte le maestranze al lavoro. Un progetto fotografico che mette al centro i lavoratori e le lavoratrici di aziende di cui ora sono anche titolari, la loro storia, la storia dei loro sforzi per sostenere un impegno imprenditoriale consapevole, la loro visione della società.

La mostra è accompagnata da un progetto editoriale, pubblicato a cura di Associazione TerzoTropico Associazione Paolo Pedrelli/Archivio Storico C.d.L.M di Bologna, in cui è riprodotta l’intera ricognizione fotografica condotta da Ivano Adversi, comprensiva delle immagini selezionate in mostra. Il volume, corredato da testi di Pierluigi Stefanini, Susanna Camusso, Maurizio De Santis, Elisabetta Perazzo, Cristina Berselli e una scheda informativa su ogni società cooperativa, sarà disponibile per l’acquisto il giorno dell’inaugurazione.

L’iniziativa si svolge in una cornice espositiva appropriata grazie alla collaborazione con l’Istituzione Bologna Musei | Museo del Patrimonio Industriale, la cui collezione permanente documenta, visualizza e divulga la storia economico-produttiva della città e del suo territorio dall’Età Moderna a quella Contemporanea.

Il progetto è realizzato inoltre grazie al contributo di Gruppo Unipol, Assicoop Bologna Metropolitana, Banca popolare Etica.

Fonte: http://www.photographers.it/view_news.php?id=10659

Leggi tutto

Fujifilm X-E3, ancora più compatta e massima portabilità

Category: Notizie sulla fotografia Comments: Nessun commento

Disponibile alla vendita da fine settembre 2017, FUJIFILM X-E3 è il modello che si aggiunge alla gamma fotocamere digitali mirrorless Serie X. È ultra-compatta, si fregia di uno stile telemetro, di una straordinaria qualità d’immagine e di una migliore operatività. L’impiego del processore d’immagine X-Processor Pro consente, sia nella fotografia sia nei video 4K, la migliore riproduzione colore della sua categoria. Realizzata per quei fotografi che desiderano caricare le proprie fotografie direttamente sui loro smartphone o tablet

X-E3 vanta il sensore APS-C X-TransTM*1 CMOS III da 24,3 megapixel e il veloce processore d’immagine X-Processor Pro. X-E3 è il primo modello della Serie X dotato di comunicazione wireless Bluetooth®*2 a basso consumo. È, dunque, possibile connettere la fotocamera a smartphone o tablet per il semplice trasferimento delle immagini senza spreco di energia. Il monitor LCD, da 3”, posto sul retro della fotocamera, utilizza un pannello touchscreen capacitivo che supporta le convenzionali operazioni “Touch Shot” (scatto), “Touch AF” (autofocus) e “Focus Area Selection” (selezione dell’area di messa a fuoco). Per migliorare ulteriormente l’operatività del “touchscreen”, su X-E3 è disponibile la nuova funzione “Touch Function” che amplia l’utilità dei controlli gestuali, oltre alla tradizionale regolazione dello zoom con il “pinch” e lo scorrere delle immagini con il “flick” delle dita. L’algoritmo dell’AF è stato aggiornato per migliorare le prestazioni della fotocamera nel tracking di soggetti in movimento. Il design premium di X-E3, la portabilità e la fantastica funzionalità rendono questa mirrorless, al contempo,

Grazie al suo design, è una compagna perfetta per l’impiego quotidiano e per la fotografia di viaggio, “un piacere da possedere e da utilizzare”.

Le proporzioni ben bilanciate e il design pensato per una presa sicura favoriscono un’impugnatura comoda. Il nuovo modello supporta anche la “Focus Lever” (joystick di messa a fuoco), una popolare caratteristica introdotta con FUJIFILM X-Pro2, che consente di modificare istantaneamente l’area di messa a fuoco tenendo d’occhio il mirino.

X-E3 registra video in Full HD e 4K utilizzando la famosa modalità di simulazione pellicola Film Simulation” della Serie X. È possibile registrare l’audio da un microfono esterno tramite l’ingresso MIC e riprodurre i filmati su un monitor esterno grazie alla porta HDMI.

Fujifilm X-E3 sarà disponibile da fine settembre 2017 ai prezzi indicativi e suggeriti al pubblico:

X-E3 solo corpo a 919,99 euro Iva inclusa

X-E3 KIT 18/55mm a 1329,99 Iva inclusa

X-E3 KIT 23mmF2 a 1229,99 Iva inclusa

Fonte: http://www.photographers.it/view_news.php?id=10656

Leggi tutto

FUJINON XF80mmF2.8 R LM OIS WR Macro

Category: Notizie sulla fotografia Comments: Nessun commento

La linea degli obiettivi XF per le fotocamere FUJIFILM Serie X si espande grazie all’annuncio dell’obiettivo FUJINON XF80mmF2.8 R LM OIS WR Macro, un medio tele macro con ingrandimento 1.0x. Grazie al suo design leggero e al potente stabilizzatore d’immagine, il nuovo obiettivo è l’ideale per scatti a mano libera con le fotocamere mirrorless FUJIFILM Serie X

L’obiettivo offre una lunghezza focale equivalente a 122 mm (nel formato 35mm), una luminosità massima pari a F2.8 e un fattore d’ingrandimento di 1.0x. Grazie all’elevata risoluzione nel punto di messa a fuoco e allo straordinario effetto bokeh, questo obiettivo è ideale per la fotografia naturalistica e se utilizzato con l’esclusiva Simulazione Pellicola Velvia di Fujifilm, offre immagini close-up davvero straordinarie.

FUJINON XF80mmF2.8 R LM OIS WR Macro, in vendita a novembre 2017, si aggiunge alla linea delle ottiche intercambiabili Serie X famose per la loro straordinaria qualità dell’immagine. Con esso, la linea di ottiche XF vanta ora 25 obiettivi. La gamma corrente degli obiettivi comprende dall’ultra grandangolare al super teleobiettivo e include cinque luminose ottiche a focale fissa. Inoltre, accessori opzionali come anelli adattatori e tubi di prolunga macro ampliano ulteriormente il potenziale fotografico.

Il design esterno è elegante e robusto; trasmette una sensazione di grande qualità. Le ghiere di apertura e di messa a fuoco sono state progettate per essere piacevoli e facili da usare. L’obiettivo è resistente alle intemperie e agli agenti atmosferici e può funzionare con temperature fino a -10°C, risultando, quindi, adatto per un’ampia gamma di condizioni di scatto all’aria aperta. Un rivestimento al fluoro applicato sull’elemento anteriore dell’obiettivo respinge acqua e sporcizia, migliorando ulteriormente la resistenza dell’obiettivo.

FUJINON XF80mmF2.8 R LM OIS WR Macro sarà disponibile da novembre 2017 al prezzo indicativo e suggerito al pubblico di 1.349,99 euro Iva inclusa.

Fonte: http://www.photographers.it/view_news.php?id=10657

Leggi tutto

FUJINON GF45mmF2.8 R WR, è la sesta ottica della gamma GF

Category: Notizie sulla fotografia Comments: Nessun commento

Grazie al suo design compatto e leggero (un peso di soli 490 g), questo obiettivo è ideale per la fotografia di strada e quella documentaristica. Destinato alla FUJIFILM GFX 50S, fotocamera digitale di medio formato, sarà in vendita a novembre 2017. FUJINON GF45mmF2.8 R WR è un’ottica grandangolare altamente versatile con lunghezza focale equivalente a 36mm (nel formato 35mm) e luminosità pari a F2.8.

GF45mmF2.8 R WR combina grandi prestazioni con elevata affidabilità, rendendolo uno strumento compatto, leggero e portatile, ideale per i fotografi professionisti che desiderano effettuare riprese senza intimidire i loro soggetti, un obiettivo ottimale per eseguire istantanee e per la fotografia documentaristica. Resistente a intemperie e polvere, l’obiettivo può essere utilizzato con temperature fino a -10 °C.

FUJINON GF45mmF2.8 R WR sarà disponibile da novembre 2017 al prezzo indicativo e suggerito al pubblico di 1.835,00 euro Iva inclusa.

Fonte: http://www.photographers.it/view_news.php?id=10658

Leggi tutto

L’autunno porta una nuova promozione Fujifilm per il sistema medio formato GFX

Category: Notizie sulla fotografia Comments: Nessun commento

Fujifilm annuncia la promozione dedicata alla GFX 50S e alle ottiche GF che prevede interessanti sconti immediati all’acquisto

Dal 1 ottobre 2017 al 15 gennaio 2018, Fujifilm alletta fotografi professionisti e amatori evoluti con un’interessante promozione per l’acquisto del suo medio formato, ancora più attraente dopo l’annuncio dell’obiettivo GF45mmF2.8 R WR e dell’ultima roadmap degli obiettivi GF che include anche un teleobiettivo a focale fissa GF250mmF4 R LM OIS WR e un tele converter GF1.4X TC WR.

La promozione prevede uno sconto riconosciuto immediatamente all’acquisto di GFX 50S in combinazione con un obiettivo GF, oppure di una qualsiasi ottica GF. La promozione è valida solo per i prodotti nuovi, distribuiti da FUJIFILM ITALIA S.p.A., ed acquistati presso un rivenditore autorizzato GFX Authorised Specialist entro la fine del periodo di validità.

Per l’acquisto di GFX 50S in combinazione ad un’ottica GF lo sconto sarà pari a 1.300 euro incluso di iva.

Per l’acquisto delle singole ottiche lo sconto sarà: GF23mm di 620 euro i.i., per GF45mm di 300 euro i.i., per GF63mm di 350 euro i.i., GF110mm di 660 euro i.i., GF120 di 640 euro i.i., GF32-64mm di 550 euro i.i.

Inoltre, se si acquista GFX in combinazione ad un’ottica GF si potranno acquistare altre ottiche GF addizionali e usufruire di un ulteriore sconto immediato.

Fonte: http://www.photographers.it/view_news.php?id=10654

Leggi tutto

FUJIFILM collabora con Magnum Photos al progetto “HOME”

Category: Notizie sulla fotografia Comments: Nessun commento

Mostre fotografiche di 15 “Magnum Photographers” in 7 città del mondo

Fujifilm Corporation collabora con Magnum Photos per un grande nuovo progetto che esplora l’argomento “HOME”. Una mostra dei lavori, che avrà inizio nel marzo 2018, sarà in tour in sette città del mondo e sarà accompagnata da un photobook

15 Magnum Photographers esploreranno il tema “HOME” per un progetto in collaborazione con Fujifilm. Noti per l’ampia eterogeneità di stili, approcci e visioni fotografiche, i fotografi della Magnum producono fotografia documentaristica che comprende arte e fotogiornalismo. Fondata nel 1947, lo spirito che da sempre ha animato la produzione dell’agenzia è quello di raccontare l’umanità con una grande curiosità verso il mondo. Spirito condiviso dagli appartenenti contemporanei della Magnum; coloro a cui è stato chiesto di partecipare al progetto Fujifilm sono stati invitati a esplorare un tema universale, a tutti familiare.

“Home” non definisce esclusivamente uno spazio fisico ma presenta diverse altre interconnessioni di tipo emotivo, biologico, culturale e sociale. I 15 fotografi hanno avuto carta bianca per esplorare il tema attraverso la propria sensibilità e il risultato rifletterà il loro personale punto di vista su di esso.

“Home” sarà presentato in mostra in 7 Paesi, 7 città: New York, Londra, Parigi, Tokyo, Colonia, Milano e Cina.

Fotografi partecipanti al progetto “Home”

Antoine d’Agata (Francia), Jonas Bendiksen (Norvegia), Chien-Chi Chang (USA), Thomas Dworzak (Georgia/Iran/Germania), Elliot Erwitt (USA), David Alan Harvey (USA), Hiroji Kubota (Giappone), Alex Majoli (Italia), Trent Parke (Australia), Gueorgui Phikhassov (Russia), Mark Power (Regno Unito), Moises Saman (Spagna/Peru), Alessandra Sanguinetti (USA), Alec Soth (USA), Alex Webb (USA).

Magnum Photos

Nel 1947, dopo la seconda guerra mondiale, quattro fotografi pionieristici fondarono un’alleanza ora leggendaria. Unendo una straordinaria gamma di stili individuali in una solida collaborazione, Henri Cartier-Bresson, Robert Capa, George Rodger e David Seymour hanno dato inizio, con una bottiglia di champagne celebrativa, la più importante cooperazione artistica mai creata: l’agenzia Magnum Photos.

Magnum Photos rappresenta alcuni dei fotografi più rinomati al mondo, mantenendo i suoi ideali fondanti e un mix caratteristico fatto di giornalismo, arte e narrazione. I nostri fotografi condividono una visione globale della cronaca degli eventi, delle persone, dei luoghi e della cultura con una narrazione forte che sfida la convenzione, rompe lo status quo, ridefinisce la storia e trasforma la vita.

Fonte: http://www.photographers.it/view_news.php?id=10655

Leggi tutto

Lasciarsi tentare dalla Serie X con la nuova promozione FUJIFILM Cash Back

Category: Notizie sulla fotografia Comments: Nessun commento

Il momento è propizio per cambiare sistema o per ampliare il proprio corredo Serie X. Fujifilm sfodera un interessante Cash Back per chi sceglie di scattare con X-T2, X-Pro2, X-T20 e con obiettivi FUJINON XF

Dal 12 ottobre 2017 al 14 gennaio 2018, per gli acquisti effettuati presso un rivenditore autorizzato e aderente all’iniziativa, Fujifilm offre un considerevole risparmio sulle sue Compact System Camera più apprezzate e sul parco ottiche XF.

Una promozione che non è possibile lasciarsi sfuggire. Per le mirrorless, il cash back prevede 200 euro di risparmio per X-Pro2 solo corpo o in kit con l’ottica XF23mmF2 (kit con Graphite Edition);

100 euro per X-T2 solo corpo, per X-T2 Graphite Silver o per X-T2 in kit con XF18-55mm;

50 euro per X-T20 solo corpo e per i kit con XF18-55mm, con XC16-50mm II o con XC16-50mm II e XC50-230mm II.

Per gli obiettivi il risparmio è di: 150 euro per XF16-55mmF2.8 R LM WR, XF50-140mmF2.8 R LM OIS WR, XF100-400mmF4.5-5.6 R LM OIS WR;

100 euro per XF14mmF2,8 R, XF16mmF1.4 R WR, XF23mmF1.4 R, XF56mmF1.2 R, XF10-24mmF4 R OIS, XF18-135mmF3.5-5.6 R LM OIS WR, XF55-200mmF3.5-4.8 R L LM OIS;

50 euro per XF18mmF2 R, XF27mmF2.8, XF35mmF1.4 R, XF60mmF2.4 R MACRO.

Per maggiori dettagli sul rimborso e la lista di rivenditori autorizzati visitare il sito fujifilm-promotions.com

Fonte: http://www.photographers.it/view_news.php?id=10653

Leggi tutto

EY YOU! il racconto fotografico dei bambini di Haiti ritratti da Stefano Guindani colora le faccia

Category: Notizie sulla fotografia Comments: Nessun commento

MOSTRA DI STEFANO GUINDANI IN COLLABORAZIONE E A FAVORE

DELLA FONDAZIONE FRANCESCA RAVA – NPH ITALIA ONLU

Microsoft House, viale Pasubio 21 Milano

22 novembre 2017 – 6 gennaio 2018

Ingresso libero

Inaugurazione 22 novembre ore 19, aperta al pubblico

Dal 22 novembre al 6 gennaio a Milano prende forma con il Patrocinio del Comune di Milano la prima mostra fotografica in esterni, Ey You! di Stefano Guindani, che utilizza le facciate della Microsoft House per raccontare la vita e i volti dei bambini di Haiti.

EY YOU! prende il nome dalla caratteristica espressione in creolo con cui i bambini accolgono gli stranieri negli slum della capitale Port Au Prince.

Su 100 finestre della Microsoft House saranno applicate le gigantografie dei bambini ritratti da Stefano Guindani mentre saltano, si danno idealmente la mano da un piano all’altro del palazzo e si aprono a calorosi abbracci. EY YOU! diventa così un saluto gioioso da parte dei bambini di Haiti agli Italiani, un invito a visitare la mostra, ma soprattutto un invito a non dimenticarsi di loro.

Contestualmente allo spettacolare allestimento esterno, oltre 65 immagini verranno esposte all’interno dello showroom della Microsoft House. La mostra raccoglie le immagini realizzate da Stefano Guindani durante il suo ultimo reportage sull’isola, assieme alla Fondazione Francesca Rava, nel luglio 2017, oltre a una selezione di scatti tratti dal volume ‘Do You know?’ edito da SKIRA e ad alcune tra le più suggestive immagini dei primi viaggi di Stefano ad Haiti tra il 2008 ed il 2010.

Al centro del racconto fotografico c’è proprio il sorriso dei bambini di Haiti, accolti nella Casa NPH e quelli negli slums: “Non è stata una mia scelta, sono stati i bambini a entrare con forza nel mio obiettivo. Ad Haiti i bambini sono dappertutto con i loro sorrisi, con le loro fragilità, con la loro allegria e spontaneità. Ho visto bambini sofferenti e malnutriti, li ho fotografati perché non ci si dimentichi di loro, ma ho fotografato anche tanti bambini gioiosi, bambini che – nonostante abbiano una baracca per casa e giochino a piedi scalzi nelle fogne a cielo aperto, hanno una carica vitale che ti sorprende e ti cattura. Li ho fotografati per dare un messaggio di speranza, un invito a non rassegnarsi” dice Stefano Guindani.

La mostra, a ingresso libero, rappresenta un’occasione concreta per sostenere i progetti della Fondazione Francesca Rava – NPH Italia Onlus in Haiti, in particolare le scuole di strada, che accolgono ogni giorno 13.000 bambini nelle baraccopoli di Port au Prince e nelle zone più povere del Paese, dando loro istruzione, cure mediche, un pasto e la protezione dai rischi della vita di strada.

Le immagini in mostra, stampate in tiratura limitata, certificate e autografate da Stefano Guindani sono a disposizione del pubblico e il ricavato sarà interamente devoluto alla realizzazione di una scuola di strada; sarà inoltre possibile contribuire con una donazione per il volume ‘Do You Know?’ oppure con un’offerta libera.

“La filosofia con cui la Fondazione Francesca Rava opera in Haiti e negli altri paesi in cui NPH è presente, è quella dell’aiuto immediato e di empowerment delle popolazioni locali, ma anche creare ponti di conoscenza tra i giovani. Perché i nostri giovani si sentano responsabili di aiutare i loro coetanei nei paesi del quarto mondo, e a loro volta possano imparare dagli stessi, i valori veri e il senso della vita. Le foto di Stefano Guindani alla Microsoft House ristabiliscono la connessione tra due mondi solo apparentemente lontani” dichiara Mariavittoria Rava, Presidente della Fondazione Francesca Rava – NPH Italia Onlus.

Il progetto EY YOU!, che ha ottenuto il patrocinio del Comune di Milano, è reso possibile grazie al contributo di Fujifilm Italia, Microsoft Italia, Artemide e al sostegno di numerose aziende partner.

Fonte: http://www.photographers.it/view_news.php?id=10652

Leggi tutto

“Un’apparizione di superfici”

Category: Notizie sulla fotografia Comments: Nessun commento

Giovedì 16 novembre alle ore 19.00 si terrà il lancio del libro “Un’apparizione di superfici” del critico Luca Panaro presso la nuova sede di DUST SPACE, in via Leon Battista Alberti, 3 – Milano (c/o DS).

L’ iniziativa fa parte di Photo Vogue Festival 2017.

Per l’occasione T14 curerà un piccolo allestimento con lavori di Enrico Smerilli e Giulia Flavia Baczyński, due degli autori citati nel libro.

Con questa iniziativa T14 inaugura la nostra collaborazione con DUST SPACE: uno spazio aperto e galleria dove estetiche diverse possono trovare terreno fertile per confrontarsi e dialogare, attualmente con base tra Milano e la Cina.

Fonte: http://www.photographers.it/view_news.php?id=10648

Leggi tutto

GoPro ingoiata dalla lava sopravvive e continua a filmare: ecco il video dell’impresa

Category: Notizie sulla fotografia Comments: Nessun commento

Un modello di GoPro è diventata celebre online per aver mostrato doti di sopravvivenza molto spiccate all’interno di un video di pochi minuti

Fonte: http://www.fotografidigitali.it/news/gopro-ingoiata-dalla-lava-sopravvive-e-continua-a-filmare-ecco-il-video-dell-impresa_72308.html

Leggi tutto
Pagina 1 di 612345...Ultima »